Il mal di schiena è uno dei dolori più diffusi tra la popolazione, questo perché può avere tantissime cause differenti. Di solito però, deriva da una cattiva postura oppure da un movimento sbagliato e improvviso, come per esempio sollevare un peso eccessivo senza esserci abituato. E’ un disturbo quasi sempre legato al cattivo stile di vita e ad alcune scelte sbagliate, proprio come quella del materasso.

Molte persone infatti non si rendono conto di quanto è importante scegliere un buon materasso. Eppure, è dove passiamo molte ore al giorno. Se non è di buona qualità oppure è troppo vecchio non solo ci impedisce di riposare bene, ma allo stesso tempo può portare a quei dolori che ci accompagnano dopo per tutto quanto il giorno.

Perché scegliere un buon materasso?

Prima di tutto un materasso aiuta la spina dorsale a scaricare gli sforzi della giornata. Uno di qualità sostiene bene il peso del corpo e consente anche alle curve della colonna vertebrale di rilassasi.

Chi soffre di mal di schiena dovrebbe scegliere di acquistare un materiale di media durezza. Solo così ottiene il giusto comfort e il corpo può davvero riposare. Questo materasso asseconda la forma del corpo e la spina dorsale si distende correttamente. Non è affatto da sottovalutare quindi tale acquisto.

Proprio per questo motivo occorre chiarire un altro aspetto. Esistono diversi tipi di mal di schiena, così come esistono vari tipi di esigenze diverse. Per alcune persone è meglio per esempio un materasso a molle, per altre uno in lattice. Si tratta di una scelta soggettiva eventualmente da fare insieme a un professionista. Per aiutarvi però nella scelta, vogliamo indirizzarvi verso il miglior materasso in base al tipo di mal di schiena che avete voi.

  • Materasso per mal di schiena: questo dolore si origina in una regione specifica del corpo per poi estendersi in tutta quanta la schiena. Il materasso ideale in questo caso deve sostenere bene la colonna vertebrale, così non appesantisce la schiena e il corpo viene sostenuto da un materasso che segue le sue forme naturali. Così viene scaricata la forza e lo stress della giornata. Gli esperti solitamente consigliano il lattice.
  • Materasso per la lombalgia: la lombalgia è un altro tipo di dolore e necessita di un materasso che aiuta a distribuire in modo variabile il peso del corpo. Le molle in questo caso devono essere insacchettate, altrimenti si può optare per il modello 100% memori foam. Tutta l’aria lombare viene così alleggerita dalle pressioni.
  • Materasso per la cervicale: è tra i più difficili da gestire come dolore e per molte persone può anche essere disabilitante. Difficilmente chi ne soffre riesce a dormire bene perché qualsiasi posizione assume, prova dolore. Il materiale ideale per alleviare i dolori è di tipo flessibile, magari abbinabile a una rete inclinabile, così da poterla alzare. Serve proprio alla colonna vertebrale, che così si rilassa.