Nel momento in cui si parla di sgomberi, si tratta di operazioni che hanno lo scopo di liberare in modo completo un ambiente. Consiste nel portare via da uno spazio tutto quello che c’è all’interno al fine di disporne liberamente. Spesso capita di avere degli ambienti di casa pieni di ogni genere di mobile, arredo, complementi e tanti altri oggetti che non servono a nulla. Stanno lì a prendere polvere, magari sistemati nel corso degli anni perché nessuno aveva voglia di buttarli via o nella speranza che tornassero di nuovo utili. Tuttavia, certi oggetti con il passare del tempo vengono sostituiti con altri nuovi e con funzionalità migliori. Si possono anche usurare e passare di moda. Va a finire, insomma, che tutto perde di valore e tali oggetti stanno lì a prendere polvere e creare confusione.

L’ideale in certi casi è fare tabula rasa e ripartire da zero. Gli sgomberi consistono portare via tutto in modo definitivo, dividendoli in base al materiale di cui sono fatti. In certi casi, si possono addirittura scoprire oggetti che hanno un valore che non si pensava nemmeno di possedere ancora. Si può quindi organizzare in modo diverso lo spazio affinché diventi qualcosa di utile. Per esempio, una cantina sgomberata diventa un laboratorio per il fai da te, una taverna, una palestra o qualsiasi cosa si desideri.

Lo sgombero può essere richiesto anche nel caso in cui si entra in un appartamento comprato da dei vecchi proprietari. Capita spesso di acquistare un immobile ancora arredato e lo sgombero consente di liberarsi di tutti i vecchi arredi per iniziare delle opere di ristrutturazione. Se il mobilio non è valido e si ha la possibilità di arredare secondo il proprio gusto e stile personale.

Uno sgombero professionale è quello che ci vuole per liberare un ambiente singolo, più oppure un immobile intero da cima a fondo, anche in modo gratuito.

Per info e / o prenotazioni di tali operazioni e simili, vai su www.sgomberigratismilano.it