Ami la montagna ma, dopo anni di settimana bianca, vuoi provare qualcosa di diverso? O sei tra quelli che non hanno grande familiarità con gli scii e, per questo, sono sempre alla ricerca di altre attività da poter fare ad alta quota? Una buona soluzione potrebbe essere andare in montagna, sì, ma per concedersi un momento di relax alla spa, per disconnettersi da tutto e da tutti grazie ai soggiorni detox o, ancora, per riscoprire la natura – e non solo nei piatti – grazie a un soggiorno in un resort completamente green. Proposte di questo tipo esistono ormai ovunque, sia che tu voglia rimanere in Italia sia che possa spostarti in Europa o fuori dall’Europa, e spesso l’unica cosa che hai bisogno di fare è consultare uno dei tanti portali dedicati ai viaggi e cercare appunto degli hotel a tema. Nella maggior parte dei casi puoi anche prenotare direttamente il tuo soggiorno in modo che niente ti rimanga da fare se non…preparare i bagagli!

Soggiorni a tema in montagna: cosa sapere

Prima di prenotare, però, e per evitare qualsiasi tipo di (brutta) sorpresa in un secondo momento, tieni in considerazione alcuni fattori.

Proprio perché a tema sono, spesso, sistemazioni non adatte a tutte le tipologie di clienti. L’esempio è dei più semplici ma dovresti evitare, cioè, un soggiorno termale se non ami troppo massaggi, percorsi benessere e via di questo passo. Alcuni hotel tematici, poi, sono appositamente pensati per le famiglie e per chi viaggia con figli piccoli a seguito: hanno spazi – e spesso anche arredamenti – appositi, organizzano attività ad hoc come gruppi di lettura o gruppi di gioco che permettono ai bambini di divertirsi e ai genitori di godersi un po’ il meritato riposo; non è detto però che siano l’ideale per adulti che viaggiano da soli e che hanno ritmi completamente diversi da quelli di una famiglia.

Non è detto, poi, che nel pacchetto che acquisti siano già incluse tutte le attività che la struttura mette a disposizione. Ossia: anche se hai prenotato una camera in un hotel con spa non è detto che tu possa accedere a sauna, bagno turco e altri percorsi relax, né che nel pacchetto che hai pagato siano inclusi massaggi e trattamenti bellezza. Spesso è proprio questo che fa lievitare il costo della tua vacanza in montagna alternativa. Il rovescio della medaglia è, comunque, che se scegli questo tipo di ospitalità quasi sempre non hai bisogno di preoccuparti per come impiegherai le tue giornata: gli hotel a tema hanno, infatti, una lunga lista di attività extra che propongono ai propri ospiti e, spesso con un piccola aggiunta sul prezzo, sono in grado di organizzare escursioni di qualsiasi tipo – dal trekking all’escursione culinaria – anche guidata. La montagna ha, infatti, tanti volti: basta solo avere il tempo (e la volontà) di scoprirli tutti.

Va da sé, infine, che leggere recensioni e opinioni di chi ha già vissuto vacanze simili a quelle che si intendono fare è, spesso, l’unica vera guida di viaggio utile.