Esistono tantissime diverse tipologie di pavimentazioni che ti permette di ottenere lo stile che desideri tra le mura domestiche. In particolare, si guarda moltissimo a tutte quelle che hanno un effetto legno. Oggi non si usa moltissimo in legno naturale perché, nonostante abbia un’ottima estetica, ha un costo piuttosto elevato e altri svantaggi come una resistenza limitata ai graffi, l’impossibilità di posarlo in ambienti dove c’è acqua come bagno o cucina, l’alto prezzo e anche le periodiche manutenzioni che richiede per mantenere intatte le sue caratteristiche negli anni.

Vediamo dunque di capire quali sono i pavimenti effetto legno più utilizzati oggi per arredare casa.

Il laminato: pro e contro

Una delle pavimentazioni che più si utilizza oggi per ottenere un effetto legno sicuramente quello realizzato in laminato. Si tratta di un pavimento realizzato listelli in legno truciolare rivestiti da una parte vinilica. La superficie viene stampata per riprodurre pressoché qualsiasi tipo di effetto, dalla tinta unita fino ai legnami più diffusi come Pino, ciliegio, frassino, rovere, ulivo etc. Il laminato rende possibile anche effetti come lo sbiancato e anticato senza costare di più. In poche parole, il principale vantaggio di questo tipo di pavimentazione, è proprio il fatto che riproduzione effetto legno ottenendo così una pavimentazione del valore estetico senza spendere troppo. Bisogna ricordare che è ovviamente non è la stessa cosa ma vale la pena in considerazione poiché è anche più resistente soprattutto all’acqua e all’usura come graffi, urti etc.

Il pvc: pregi e difetti

Per ottenere una pavimentazione effetto legno oggi si possono utilizzare anche i listelli in pvc. Esistono dei listelli realizzati in materiale plastico che hanno una buona resa estetica poiché riproducono diverse tipologie di essenze. Oggi come oggi è una soluzione molto utilizzata perché ha un’estetica migliorata, nonostante i prodotti molto economici danno ancora un effetto artificiale. Bisogna però dire che questa tipologia È molto pratica perché può essere posata in appoggio sopra alla vecchia pavimentazione senza dover avviare opere di demolizione. Ha una buona resistenza nel tempo e anche esso è idrorepellente perciò possibile posarlo in bagno.

Il linoleum rinnovato

Molte persone non vogliono assolutamente sentir parlare del linoleum che ha una resa estetica davvero pessima. Non hanno ragione perché oggi questa pavimentazione che è stata migliorata per renderla esteticamente più valida. Il pavimento in linoleum una tipologia che bisogna assolutamente prendere in considerazione per i pavimenti di casa perché ha tanti vantaggi iniziando dal fatto che realizzato contenuti di origine naturale come il sughero. Grazie all’utilizzo del sughero, una pavimentazione in linoleum ma anche il pregio di essere fono assorbente evitando che i rumori forti passino. Per questa e per altre ragioni questo Parlamento sta lentamente tornando in auge e viene riproposto sempre più spesso.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.ideeincasa.it