Fotocamera compatta o reflex? A molti potrebbe sembrare una domanda superflua ora che anche gli smartphone più accessibili hanno integrate fotocamere dalle ottime prestazioni. Se i cataloghi delle aziende di settore abbondano, però, ancora di oggetti simili e su siti come www.valutatoperte.it si trovano ancora recensioni e consigli per l’acquisto di una e dell’altra tipologia di macchina fotografica, una ragione c’è e sta nel fatto che molta gente – e non si tratta necessariamente di appassionati di fotografia – preferisce acquistare un oggetto ad hoc invece di affidarsi alla fotocamera del cellulare per immortalare i momenti importanti. Senza la pretesa di essere esaustivi, proviamo a capire allora quando è meglio una macchinetta digitale e quando è preferibile acquistare una reflex.

Reflex, compatta, bridge: come orientarsi nel mondo delle fotocamere

A partire da una precisazione: anche le reflex più professionali e prestanti sono, a rigore, delle macchine fotografiche digitali. Per digitale infatti, almeno nell’accezione più comune, si intende che tipo di supporto di memorizzazione è utilizzato e, a meno di non comprare delle fotocamere d’epoca, è piuttosto raro oggi che si tratti di pellicola.

Che hanno davvero di diverso, allora, una compatta e una reflex? Molte cose e, in particolar modo, il meccanismo che regola le lenti e da cui dipende, a valle, la qualità e la precisione degli scatti. Va fatta, però, un’altra precisazione proprio a proposito: è ormai scorretto pensare a quelle scattate con le macchine fotografiche compatte come a foto dalla scarsa qualità; molte aziende del settore hanno investito infatti in materiali e processi che garantissero prestazioni ottime anche ai prodotti più basic e destinati a una fascia bassa del mercato; il che, tradotto ed esagerando forse un po’,  può voler dire addirittura che una foto scattata con una macchina fotografica compatta di ultimissima generazione può essere qualitativamente migliore di un’altra scattata con una vecchia reflex.

Per questo chi non sia un professionista e non abbia bisogno di performance top, oltre a guardare caratteristiche come la risoluzione o la disponibilità di obiettivi di diversa tipologia, eccetera, dovrebbe tenere in considerazione degli aspetti più pratici. Quanto pesa la macchina fotografica? Si tratta di una domanda a cui è importante rispondere se si sa già che la si utilizzerà in viaggio: una reflex può arrivare a pesare parecchio e, per chi è alle prime armi, potrebbe non risultare molto facile da maneggiare, ragione per cui si potrebbe optare per esempio per oggetti intermedi come una bridge. Ancora, potrebbe tornare utile valutare di che tipo di manutenzione ha bisogno la macchina fotografica che si acquista, tenendo conto che smontare e montare gli obiettivi o pulire le lenti potrebbe risultare un po’ ostico per chi è alle prime armi. Va da sé che il budget che si ha disposizione ha un peso importante nella scelta, ma anche in questo caso andrebbe considerato che ci sono ottime macchine compatte, molto moderne e dalle prestazioni top, che costano più di una reflex, specie se di qualche anno fa o acquistata usata.