Usare una saldatrice a punti, con arco voltaico, tig etc. non è così facile come potrebbe sembrare. Infatti, soprattutto chi è alle prime armi, si ritrova con dei problemi che riducono la qualità del lavoro ma anche la buona riuscita dello stesso. È vero che sbagliando si impara perciò abbiamo deciso di raccogliere i 3 errore più comuni durante la fase di saldatura per evidenziarne le cause e consigliare delle soluzioni per diventare sempre più bravi con questa tecnica.

Cordone troppo alto e spesso

Se il cordone di saldatura risulta troppo alto e spesso, significa che l’elettrodo viene sciolto troppo velocemente e c’è quindi un eccesso di metallo che provoca un cordone antiestetico. Per ottenere una saldatura di pregio, il cordone deve essere regolare e sottile quanto basta. Anche pericoloso utilizzare una potenza eccessiva perché si crea uno surplus che può dare luogo a degli infortuni. Lavorare con il metallo fuso, infatti, non è una cosa da prendere alla leggera.

Cordone sottile e irregolare

Esiste anche la situazione contraria, cioè uno cordone di saldatura troppo sottile e irregolare. La causa di questo problema è dovuta a una potenza troppo limitata che non riesce a sciogliere il metallo dell’elettrodo, che deve essere dello stesso tipo della lamiera. Lo strumento va settato in base al tipo prodotto utilizzato per la saldatura perché, ad esempio, lo stagno fonde a temperatura diversa rispetto al ferro. Una saldatura così realizzata si spacca dopo poco perché l’unione tra le parti in metallo non è avvenuta,

Buchi nella lamiera

Chi usa una saldatrice a punti o con arco voltaico, spesso crea dei buchi nella lamiera. Un errore molto comune e frequenta che si risolve in un attimo. Il voltaggio da sempre regolato in base allo spessore della lamiera in metallo. Più la lamina è sottile, più basso dovrà essere il voltaggio. Se l’arco voltaico è troppo potente, fonde il materiale creando questi fori. È Meglio fare un po’ di esercizio sugli scatti di metallo per impratichirsi e imparare a settare correttamente lo strumento.